EDDY VLEESCHDRAGER & ZOON LABORATORY
21/05/10
LA TOPAZE Noble | FR

La topaze est une pierre fine offrant une large gamme de coloris, de qualités et surtout de prix. Les premières…

16/09/09
Inspectie en huiszoekingsmacht | NL

Sinds 2006 heeft de arbeidsinspectie meer bevoegdheden gekregen. Wat voor gevolgen heeft dit voor de werkgever ? De controle ambtenaren…

16/07/09
ARBEIDSONGEVAL | NL

Een verzekering bij een erkende arbeidsongevallenverzekeraar of bij gemeenschappelijke kassen voor arbeidsongevallen is wettelijk verplicht voor alle werkgevers. Deze bijdrage…

29/05/09
1900 débute en mineur | FR

La situation du marché est morose et le syndicat des ouvriers diamantaires sait que leur projet d’imposer les 8 heures…

02/10/08
HISTOIRE DE LA TAILLE DU DIAMANT | FR

La taille actuelle du diamant a été découverte par le brugeois Louis de Berquem, qui s’installa lors du déclin de…

02/10/08
Le Débrutage du Diamant | FR

La troisième phase aboutissant à la transformation de la pierre brute en une pierre taillée est le débrutage, cette opération…

02/10/08
RETROSPECTIVE D’ANVERS | FR

L’année 2007 a été une année difficile pour le marché du diamant. La hausse des prix des diamants bruts a…

02/10/08
LA SPECTROMETRIE MINIATURE A L’AIDE DE FIBRE OPTIQUE | FR

Grâce à de nouvelles évolutions dans le domaine de la fibre optique, et la miniaturisation des composants optiques et détecteurs,…

02/10/08
TRAITEMENTS DES COULEURS | FR

Le traitement Haute Pression - Haute Température (HPHT) lancé par la firme Lazar Kaplan en collaboration avec la General Electric…

02/10/08
LES MOLECULES DE CARBONE DE L’AVENIR | FR

Nous avons vu les deux formes principales de carbone sont connues : le graphite et le diamant. Une troisième forme…

02/10/08
LA DETECTION DES DIAMANTS SYNTHETIQUES | FR

LA LUMINESCENCE CATHODIQUE, L'ULTRA VIOLET, MICROSCOPE

02/10/08
MICROTOMOGRAPHIE DE DIAMANTS | FR

Le professeur Dirk Van Dyck du département de physique de l’université d’Anvers (UA) a élaboré une technique pour aider les…

02/10/08
Les Diamants de couleur | FR

Mieux connu sous le nom de « Fancy colour » ou couleur fantaisie les diamants de couleurs ont toujours été…

04/09/08
HISTOIRE DU DIAMANT SYNTHETIQUE | FR

Les alchimistes croyaient que la pierre philosophale, les matériaux nobles étaient faits à partir d’une des matières les plus viles.

04/09/08
SYNTHETISCHE DIAMANT EN IMITATIES | NL

De diamant, koning van de edelstenen, heeft altijd imitaties gekend. Reeds in de 15de eeuw gaf men in Antwerpen aan…

04/09/08
DIAMANT SYNTHETIQUE ET IMITATIONS | FR

Le diamant, roi des pierres précieuses, a très tôt connu des imitations. Dès le 15ième siècle, Anvers interdit la vente…

22/04/08
DECOUVERTE DES PLUS ANCIENS DIAMANTS DE NOTRE PLANETE | FR

Nous savions que certains diamants avaient un âge respectable de plus de 2.500 millions d’années au Ghana et en Côte…

26/02/08
DECOUVERTE DES PLUS ANCIENS DIAMANTS DE NOTRE PLANETE | FR

Nous savions que certains diamants avaient un âge respectable de plus de 2.500 millions d’années au Ghana et en Côte…

06/11/07
Le Bijoutier - Un diamant de 7.000 Carats | FR

C’était une annonce spectaculaire mais surtout bizarre sur Internet, une mine qui désire rester anonyme annonce avoir trouvé un diamant…

04/10/07
KNACK 19.09.2007 De Vervloekte Steen | NL

Een interview met Eddy Vleeschdrager, gepubliceerd in Knack.

30/01/07
Diffusion dans les corindons | FR

Depuis quelques années des rubis et des saphirs (corindons) traités par diffusion sont apparus sur le marché. Nous avons vu…

30/01/07
Diamante e Internet Customerization, marketing, E-business - IT

Rudolphe Hell è deceduto alla veneranda età di 100 anni, nonostante ciò i giornali l’hanno a malapena menzionato come fatto…

30/01/07
Cut | EN

The cut of a Diamond is the only property which is totally dependent on man. Although often overlooked, cut is…

30/01/07
Customerization,marketing,E-business - DE

Rudolphe Hell ist gerade im ansehlichen Alter von 100 Jahren gestorben, trotzdem haben die Zeitungen es gerade als eine banale…

30/01/07
Diamant et Internet Customerization, marketing, E-business - FR

Rudolphe Hell vient de mourir à l’âge honorable de 100 ans, pourtant les journaux en ont à peine fait mention…

30/01/07
Diamonds and Internet Customerization, marketing, e-business - EN

Rudolphe Hell died at the honourable age of 100 years. Newspapers hardly mentioned it, only on page 10 as a…

30/01/07
Automatisation | FR

Célébrer les bienfaits ou dénoncer les méfaits de l’automatisation sous ses formes les plus diverses est l’une des occupations favorites…

22/01/07
Les Diamants Verts | FR

Les diamants les plus rares et les plus prestigieux sont les diamants rouges, en deuxième position se trouvent les diamants…

04/01/07
Parcelpaper - 't Partijbriefke NO.10 | FR

De plus en plus nous observons le désir des diamantaires de vouloir participer à des salons professionnels de bijouterie.

04/01/07
Parcelpaper - 't Partijbriefke NO.10 | EN

Why participate in a trade fair? In recent years an increasing number of companies have wanted to participate in trade…

03/01/07
Le Saphir, Somptueux et Abordable | FR

Comme le rubis, le saphir est une forme naturelle cristallisée de corindon (Al2 03). Connu depuis l’aube des temps, il…

03/01/07
Le Rubis, Rare et Prestigieux | FR

Le rubis est, de loin, la pierre la plus somptueuse, mais disons le immédiatement, c’est aussi la plus chère. La…

14/11/06
Les valeurs des diamants de couleur | FR

Vu l’absence de listes de prix comme nous les connaissons déjà pour les diamants blancs (ADL et Rapaport), j’ai élaboré…

14/11/06
Les diamants de couleur naturelle | FR

Depuis que les hommes ont porté de l’intérêt au diamant, les diamants de couleur les ont fascinés. Tout au courant…

25/07/06
Deelname Vakbeurzen, Oportuniteit voor de Antwerpse Diamantair | NL

De laatste jaren zijn er meer en meer firma’s die aan vakbeurzen wensen deel te nemen. Dit is o.a. het…

25/07/06
Histoire de la Taille du Diamant | FR

La taille actuelle du diamant a été découverte par le brugeois Louis de Berquem, qui s’installa lors du déclin de…

25/07/06
L’Inquietudes des Diamantaires | FR

La Guilde du Diamant et des Pierres Précieuses a organisé dans la salle du Club des Diamantaires une conférence consacrée…

25/07/06
Le Grenat | FR

Le nom du grenat trouve son origine dans le nom latin du fruit du grenadier « granatum » lui-même dérivé…

21/04/06
La Topaze | FR

Les premières traces du nom topaze remontent à l’Antiquité où le nom de topaze fut donné aux pierres de couleurs…

30/03/06
La saga de l’HRD | FR

C’est un malaise qui dure depuis plus de 4 années, en effet depuis la restructuration inspirée par l’ancien Gouverneur de…

22/02/06
L’Aigue Marine | FR

De vert bleuté, bleu clair au bleu de la mer, l’aigue marine appartient à la famille des béryls tout comme…

22/02/06
La Dérive des Continents et le Diamant | FR

Au début du siècle le météorologiste et géophysicien allemand Wegener publia une thèse sur la dérive des continents.

22/02/06
La Spectroscopie Raman en Gemmologie | FR

L’effet Raman est un phénomène découvert en 1928 par le physicien indien du même nom qui constata le changement de…

22/02/06
La Technique de Chauffe des Pierres Précieuses | FR

Depuis longue date, les pierres de couleurs, précieuses ou fines, de couleurs faibles ou moins attractives sont chauffées.

22/02/06
Vert comme émeraude – couleur du printemps éternel | FR

La dernière des trois pierres précieuses est l’émeraude. Elle fait partie d’une autre grande famille: les béryls, qui offrent aussi…

22/02/06
Histoire du Diamant Synthétique | FR

Les alchimistes croyaient que la pierre philosophale, les matériaux nobles étaient faits à partir d’une des matières les plus viles.

22/02/06
Expertise in de Diamantsector | NL

Expertise in de diamantsector heeft verschillende “facetten”. Zij bevat 6 onderverdelingen of specialiteiten waar de algemene diamant expert op beroep…

22/02/06
Diamant Synthétique et Imitations | FR

Le diamant, roi des pierres précieuses, a toujours connu des imitations. Déjà au 15ième siècle on affichait à Anvers que…

15/02/06
C.V.D. Chemical Vapor Deposition | FR

Un procédé déjà largement employé dans l’industrie depuis les années 80 pour le « durcissement » des objets (principalement des…

30/01/06
Genese du Diamant | FR

En des temps très reculés, là où la terre, notre planète n’était que feu, glace et mer, là où tout…

APPRAISING | EXPERTISES | EVALUATION | SURVEY WORK | AUDIT | CONSULTANT | ISO-EN 17024 EUROCERTICE

Diamante e Internet Customerization, marketing, E-business - IT

Rudolphe Hell è deceduto alla veneranda età di 100 anni, nonostante ciò i giornali l’hanno a malapena menzionato come fatto di minore importanza nella decima pagina.

Tuttavia Hell è stato colui che ha rivoluzionato la nostra vita commerciale, con l’invenzione del telecopiatore, meglio conosciuto internazionalmente con il nome di fax, e della fotocopiatrice elettronica o scanner.
 
Apparso sul mercato alla fine degli anni ’70, il fax è già stato preso e verrà rapidamente sorpassato nel corso del prossimo decennio, condannato a sparire come il buon vecchio telex. Il nostro settore , come del resto tutta l’economia in generale, raffronta quest’evoluzione. Un nuovo linguaggio ci assale di giorno in giorno, ed anche se per alcuni sembra brutale bisognerà , come dicono i belgi, conviverci. Gli usi di Internet sono attualmente (secondo IDC) suddivisi come segue: Europa 29,8%, davanti agli Stati Uniti con 29,2%, seguono poi l’Estremo Oriente con il 18,9% e il Giappone con solamente 9,6%. Il resto del mondo rappresenta il 12,5%. Invece per quanto riguarda l’ E- commerce, gli Stati Uniti sono in testa con il 43,7%, contro solo il 25,7%  degli Europei, seguiti dal Giappone con il 15,8 % e stranamente l’Estremo Oriente con appena il 6,1 %.

Le previsioni sono che il commercio europeo su Internet, attualmente di 164 miliardi di $, sarà di 1500 miliardi nel 2005, e su scala mondiale si prevedono 5000 miliardi di US$. Il motivo è che la velocità di comunicazione riduce i cicli, le transazioni si effettuano per settimana, giorno e ora.

Tutto il mondo diventa raggiungibile. Più si aumenta l’efficacia e più si riducono le spese. Le transazioni diventano meno costose. Internet è diventato un’opportunità per le piccole e medie imprese.

Il termine “customerization” nell’ambito del marketing (commercializzazione), customer relationship (relazione clientela), one - to - one marketing (individuazione della relazione commerciale) sono dei nomi che ci invadono nell’internazionalizzazione del “business”. Il termine “customerization” è stato inventato da due professori dell’Università di Wharton negli Stati Uniti: prof. Jerry Wind e dott. Arvind Rangaswarny. E’ una nuova tappa nell’evoluzione della vendita. In questa tecnica il cliente è l’elemento centrale, più che mai il vecchio slogan “il cliente è re” diventa attuale, in confronto alla tecnica precedente che era la vendita di massa, la produzione cieca, come dicono gli Americani “sky is the limit” (il cielo è il limite). Dai danni finanziari degli anni neri, nell’E- commerce soffia un vento nuovo. In altre parole il marketing o tecnica di vendita non è più dettato dal venditore (fabbricante, grossista o dettagliante) ma dal cliente. Non sono più solamente le 4 P , che sono la base del marketing, prodotto, prezzo, promozione e distribuzione, a dirigere l’avvenire del marketing , si forma un’evoluzione molto distinta.

Alcune grandi firme hanno preso questa direzione, come Procter & Gamble, Nike, Samsonite e anche delle grandi società di distribuzione.

Offrire alla clientela un diamante con il suo nome inciso sulla  cintura ne è un esempio. La vostra collezione disponibile su Internet è una tecnica ragguardevole per colui che vuole sopravvivere. La nuova politica di vendita è che il cliente vede sul vostro sito ciò che ha già acquistato grazie ad una parola chiave . Si deve mirare bene alla clientela, con l’aiuto della tecnica in cui il cliente viene “catturato” individualmente, senza che ciò debba essere un investimento importante per il fornitore.

L’elemento privacy, la protezione e la sicurezza delle transazioni con ogni cliente sono fondamentali. Il cliente deve poter avere infatti una fiducia totale nel suo fornitore, e il fornitore è obbligato dal canto suo a garantirla. Un altro esempio è la possibilità da parte del cliente di creare il suo gioiello con i diversi elementi disponibili sul vostro sito. Questi sceglie una montatura, l’oro bianco o giallo, la pietra preziosa da mettere secondo il proprio gusto, rubini, zaffiri o diamanti. Gli vengono offerti vari modelli che può variare a sua discrezione. I modelli inoltre si spostano, così potrà vederli dalla parte superiore, di lato o di sotto.

Messaggio del gioielliere al suo cliente: Egregio Signore, Lei ha comperato l’anno scorso questo meraviglioso anello con uno smeraldo ( con la foto in JPG); dato che sua moglie festeggia il compleanno tra tre settimane, Le proponiamo un magnifico paio di orecchini con la stessa qualità di smeraldi (con foto in  JPG), oppure il pendente…

Questa tecnica è già utilizzata da alcune società di distribuzione. Viene spedito il catalogo del materiale per ufficio con un messaggio: 6 mesi fa ha comperato da noi delle cartucce X per la sua stampante Y, oggi gliene proponiamo una decina a Z €.

Nella tecnica one-to-one, il fornitore ha una relazione diretta ed individuale con il suo cliente (sempre per via elettronica), conosce i suoi gusti e gli acquisti che questi vorrebbe fare. Il principio è quello di avere sempre una lunghezza sui vostri concorrenti, scatenare la voglia del vostro cliente di comperare prima ancora che questi pensi all’acquisto.

In altre parole, un servizio personalizzato. Per il fabbricante di gioielli è il cliente gioielliere o il grossista di gioielli che nell’ambito di questo sistema deciderà la linea di produzione. Il gioielliere che conosce la sua clientela passerà l’ordine prima della produzione. Il periodo in cui il cliente viene considerato come passivo fino al momento dell’acquisto è finito. La nuova tecnica di vendita rende il cliente partecipe nella produzione.

E’ del resto lo slogan della ditta diamantata d’Anversa AMC.: “partenaire”. Una ricerca da parte del fabbricante dei bisogni della sua clientela, aiutare il cliente nella scelta del prodotto può essere fatto grazie alle comunicazioni elettroniche. La comunicazione è uno degli elementi più importanti nelle nuove tecniche di marketing. Ogni cliente gioielliere può essere seguito nel suo programma di vendita. Ha la possibilità di comunicare quotidianamente o anche più sovente con il proprio fornitore, ricevere le comunicazioni che desidera, cataloghi, listini prezzi, modelli e novità del settore.

La distribuzione è un altro fattore importante per il gioielliere, dal momento che un ordine deve essere consegnato il più rapidamente possibile ASAP! Il consumatore attende dei mesi prima di decidersi, ma una volta che ha preso una decisione deve avere l’oggetto immediatamente, se possibile ieri. Il problema è risolto in parte grazie agli spedizionieri o trasporta-valori come Brinks, Ferrari, Monstrey, Battistolli, Malca. Ma altri spedizionieri entrano in lizza, spesso più competitivi sul piano  della rapidità , il solo handicap è il costo che raggiunge a volte il limite massimo. Anche la posta e FedEx entrano in gioco. Speriamo che ne seguano altri, come TNT o DHL. Il loro punto debole sono la sicurezza e il controllo durante il trasporto che lasciano a desiderare, ragion per cui non vengono riconosciuti dagli assicuratori. Naturalmente il gioielliere , all’atto dell’ordine elettronico del prodotto, può decidere la modalità del trasporto, scegliendo la ditta meno cara o quella più celere. La modalità di pagamento, oggi estremamente semplificata per quanto riguarda le transazioni in Europa grazie all’€, può essere super veloce grazie allo swift con il quale il pagamento malgrado le scuse o le tiritere dei bancari, viene fatto in poche ore.

Un altro sistema efficace è la Western Union, presso la quale si può ritirare del “contante” utilizzado una parola chiave solo 24 ore più tardi in qualsiasi altro paese. Per la vendita al consumatore, la carta di credito è naturalmente lo strumento ideale.

Il sito che il fornitore propone è vitale. Un’indagine ha dimostrato che gli “internauti” o i “navigatori” che cercano un prodotto devono trovarlo immediatamente. Se non vengono serviti subito a causa di troppo bla-bla-bla e foto inutili, non ritorneranno più su questo sito e credo che ciascuno di noi reagisca allo stesso modo. Sfortunatamente per il fornitore che ha investito non pochi soldi nell’elaborazione del sito, questo costituirà una perdita netta. Lo stesso succede con le comunicazioni di propaganda in cui il cliente deve leggere mezza pagina di letteratura prima di sapere di che cosa si tratta; l’80% di queste lettere vengono cestinate. La migliore pubblicità è come le barzellette: la più breve è la migliore e come dicono ancora una volta gli anglofoni “straight to the point”, diritti al sodo. Sfogliando una rivista le pubblicità che catturano sono quelle in cui l’immagine riflette l’azione, il prodotto o il servizio. Il testo deve essere in stile telegrafico, il messaggio breve. Bisogna sapere che l’occhio registra solo alcune parti del messaggio. Il sito deve “catturare” l’occhio, soffermarlo su un soggetto interessante per il cliente e dargli una scelta rapida nella direzione che desidera prendere, informazioni, modelli, prezzo, stock ecc.Viviamo in un mondo in cui tutto si velocizza, più che mai il vecchio slogan “time is money” è d’attualità, davanti alla concorrenza sempre più aggressiva il cliente diventa più difficile e soprattutto ha molta scelta. E’ il risultato della nostra globalizzazione, con i pro e i contro. Non siamo raffrontati ad una nuova economia, ma abbiamo nuove tecniche a disposizione. I principi base del commercio sono sempre gli stessi, ma maggiori sono le opportunità.

Il fornitore, fabbricante, grossista e dettagliante che non vuole seguire questa evoluzione è sfortunatamente condannato ad una morte lenta. Al contrario è una sfida a sollevare una provocazione commerciale che stimolerà il nostro settore, poiché ci sono dei concorrenti che devono utilizzare tutti questi metodi, gli esempi sono le agenzie di viaggi, gli articoli di lusso (automobili, profumi), gli apparecchi elettronici (macchine fotografiche, video, digitali…).

Il nostro settore è restato troppo a lungo tradizionale e conservatore.
 

 
 
Backto overview


 

 Tips & Advice

Tag Cloud


stand (85)  systèmes (55)  salon (59)  fair (64)  années (57)  taille (105)  diamant (346)  pierres (139)  pierre (131)  technique (55)  couleur (143)  client (85)  même (107)  clients (62)  être (88)  très (62)  rubis (59)  couleurs (59)  valeur (61)  système (56)  diamants (177) 
Expert Diamond | Pelikaansstr. 62 | Antwerp | M: +32.499.070.039 | M: +32.475.244.595 | F: +32.3.322.91.02 | E: info@expert-diamond.com